Peloponneso

Topbeach

  isole
            

                  

Spostarsi sulle isole greche è molto facile, grazie ad un sistema capillare di trasporti pubblici. Per la maggior parte dei turisti girare per gli arcipelaghi significa praticare l’island hopping, ovvero spostarsi di continuo da un’isola all’altra tramite ferry o aliscafo.

 Ferry, aliscafi e barche

Per spostarsi passando a isola a isola all’interno dei diversi arcipelaghi è attiva una fitta rete di ferry,catamarani,aliscafi e barche e i biglietti sono acquistabili presso gli uffici nei porti. Gli aliscafi e catamarani sono più piccoli dei ferry ma molto più veloci e confortevoli, anche se un po’ più costosi; le informazioni più dettagliate su orari, tratte e imbarcazioni si possono avere presso gli uffici della polizia portuale, oppure su internet( www.gt-pnet.com  www.greekislandhopping.com  www.ferries.gr ). Le linee che collegano le isole più importanti all’interno dei diversi arcipelaghi sono quelle che partono dal Pireo, da Volos e da Rafina; ci sono poi dei snodi principali delle linee interne agli arcipelaghi dove l’island hopping è più praticato che sono: PAROS per le Cicladi centrali, MIKONOS per le Cicladi settentrionali, NAXOS per le Cicladi orientali, KOS per il Dodecanneso, SAMOS per l’Egeo orientale, SKIATHOS per l’Egeo settentrionale, POROS per le Argosaroniche e CEFALONIA per le Ionie. Tra le maggiori compagnie di ferry e aliscafi segnaliamo: ANEK www.anek.gr , MINOAN www.minoan.gr , BLUE STAR  www.strintzis.gr , HML www.hml.gr .

In aereo

Per chi ha fretta, la Grecia offre una estesa rete di collegamenti aerei tra le isole, OLIMPIC AIRWAYS copre le seguenti tratte ( prezzi da lire 50.000 a lire 140.000): CHIOS-LESVOS,CRETA-RODI, CRETA-SANTORINI, KARPATHOS-RODI, KASTELLORIZO-RODI, LESVOS-LIMNOS, MIKONOS-RODI, MIKONOS-SANTORINI E RODI-SANTORINI.

 Autobus

Quasi tutte le isole dispongono di un servizio autobus che collega i principali centri, i porti d’arrivo e partenza dei traghetti e le spiagge più belle. I costi sono calcolabili associando circa 4 centesimi di EURO (80 lire) a ogni chilometro di viaggio…..gli orari e i percorsi negli uffici turistici.

 Auto

 Per chi arriva in auto, le isole, specie le più grandi offrono una rete stradale migliorata rispetto al passato, tuttavia non mancano le strade secondarie, sconnesse o non asfaltate che possono arrecare qualche problema e la segnaletica stradale è spesso carente. Per circolare sono sufficienti patente e libretto, più una delega del proprietario emessa dall’ACI, nel caso il conducente non sia il proprietario. Alla frontiera viene rilasciato un permesso per la circolazione in Grecia per 6 mesi. Noleggiare un auto, una moto o un motorino è semplicissimo ma è fondamentale controllare le condizioni di copertura assicurativa.

 A piedi e in bicicletta

Portare con sé la bicicletta da casa è possibile…..il trasporto aereo gratis sotto i venti chili, così come su buona parte dei traghetti. Tutte le isole offrono un gran numero di sentieri che permettono di esplorare gli angoli sconosciuti e piacevolmente praticabili oltre che su due ruote, anche a piedi.

 

© 2002 kalispera.it. Site design by Antomax

Sito ottimizzato per IE 4.X o sup. a 800X600 px o sup.